Testi

17 FOREVER 

Yarwin

Ok Bongi non è Mike

Ma ti ho promesso

Ci ho pianto tutto le night

E ora non è diverso

Ora non è diverso

Tanto non mi avrete mai

Mi fuma la testa

Ti regalo un sogno

Per andartene dai guai

Tutto quello che voglio

Su Yarwin lo trovo

Ok Bongi non è Mike

 

Quante cose che non ho

E che non posso permettermi

Mi fanno fuori eternit

E mi riprenderò 

Una via per comprendermi

In mezzo a mille demoni

Un giorno me ne andrò

Come carta che brucia

Perderò la fiducia 

In tutto quel che so

Se me ne vado sfuma

Se me ne vado è schiuma 

Ok Bongi non è Mike

Ho un buco in petto

Ma ti ho promesso

Ci ho pianto tutto le night

E ora non è diverso

Ora non è diverso

Tanto non mi avrete mai

Mi fuma la testa

Ti regalo un sogno

Per andartene dai guai

Tutto quello che voglio

Su Yarwin lo trovo

Ok Bongi non è Mike

Sul monte Yarwin 

Forse posso salvarmi

Nessun Dio vuole ascoltarmi

Figuriamoci gli umani figuriamoci te

E vorrei un back in the days

Ehi

Perchè certi errori li continuo a pagare

Il cielo è così grey che

Mi lancerò in aria se vedrò un pezzo di chance

Quando prima di dormire sfioro i pensieri più marci

Quando vuoi solo sparire ma li trovi li davanti

Ad Yarwin ci sono solo un paio di cuffie 

Spaccia musica il mio pusher

Che mi fa

Ok Bongi non è Mike

Ho un buco in petto

Ma ti ho promesso

Ci ho pianto tutto le night

E ora non è diverso

Ora non è diverso

Tanto non mi avrete mai

Mi fuma la testa

Ti regalo un sogno

Per andartene dai guai

Tutto quello che voglio

Su Yarwin lo trovo

Ok Bongi non è Mike

Ok Bongi non è Mike

 

Tu sei come me

Tu sei come me
Ami la vita vera

Guardi le stelle al buio

E vorresti essere qualcuno

Tu sei come me

Cambi idea continuamente

E non finisci mai le sigarette

Noi forse dovremmo

Fregarcene di più di che cosa c’è in palio

E a un rendez-vous arrivarci in orario

Siamo quelli che sanno quello che possono

Però in mezzo ad un branco poi si nascondono

E tu sei come me

Lo vedo negli occhi

Che gridano rivalsa

E puntano sui sogni

Baby

Mettici poesia

 

Parliamo di

Cose

Facciamo l’amore

Tra musica e dubbi

Panni stesi ovunque

In un giorno qualunque

Non abbiamo soldi e mi regali parole

Parole

Che per me sono tutto

Dai tempi delle medie

guardi con disappunto

So che a te non sta bene

perché

Tu sei come me

Come me

 

Ti mordi le unghie fino a farle sparire

Perchè tu

Sei come me

E come noi quanti altri

Ami farti aspettare per questo che sei in ritardo

La poesia con la quale ti accarezzi le cosce

È la stessa che trapassa le mie giornate storte

Mi chiedevo

Se muoio a chi importa?

Cambierà qualcosa?

Beh, io lo spero

Ma non risposta

E tu sei disposta a

passare la notte

perdere la voce

A fine giornata

Tra una risata

Appena accennata

Non sei cambiata

Baby

Rimani così

 

Parliamo di

Cose

Facciamo l’amore

Tra musica e dubbi

Panni stesi ovunque

In un giorno qualunque

Non abbiamo soldi e mi regali parole

Parole

Che per me sono tutto

Dai tempi delle medie

guardi con disappunto

So che a te non sta bene

perché

Tu sei come me

come me

Come me (x15)

17

 

Ho detto basta, ok

Mi miri alla fronte

Mi baci le tempie

Mi rovini la faccia

Per sentirti ribelle e giovane, 

Lo sai 

17

L'tà qua non c'entra, qua c'entra la testa

Ho un'anima pazza, che combatte contro sè stessa

penso meno male

Se non cresco non ci penso almeno ho meno pare

e mi rimane del tempo

Restiamo soli in appartamento

Al primo appuntamento 

Tu lo sai ho poco interesse

Quasi me ne frego 

Quindi

 

Ho detto basta, ok

Mi miri alla fronte

Mi baci le tempie

Guarda la mia faccia

Per me

Fatevi da parte

Lasciatemi fare

 

Bongi insieme a Beart

Pare un'anomalia

Lei lo muove mentre canta mi sembra Rosalía

sono quello Yesman

Che non ti dice mai no

Non mi devi confondere con questi Teen Idol

17 (AH-AH)

17 (AH-AH)

Quella che pensi sfiga a te mette le manette

17 (AH-AH)

17 (AH-AH)

Voglio fare il playmaker, l'astronauta e il trendsetter

 

Giovani prince

Davvero

Wonderful peace

Nel mondo

Tutti giacca e cravatta

La morte ti spaventa

Forse un po’ troppo

Non ci hai pensato che forse

Era meglio

quando provavi

A sognare più in grande, molto più in grande

ok

 

Ho detto basta

Ok

Mi miri alla fronte

Mi baci le tempie

Guarda la mia faccia

Per me

Sfonderò le porte

Giovane per sempre

 

ne ho 17

per sempre, per sempre

Non ne posso piú

Io non ne posso più

Tra la pioggia e la nebbia

Giù

 

Io non ne posso più

Tra la pioggia e la nebbia

Giù

Tra la foga e la fretta

E tu

Sei scomparsa in 24

Come una storia del cazzo

E non ne posso più

 

Ai piedi ho le stesse scarpe

In faccia le stesse occhiaie

Questo tempo è una bestia e

Non lo sprecherò per fare chiacchiere

Ottengo poco perché ho aspettative alte

Ancora al pacchetto starter

Da 3 anni a questa parte

Ottenuti manco dei grazie

Nessuno mi fa da stunt-man

E vanno sulla mia pelle tutte le cazzate fatte

Fanculo alle code false e

A ogni loro parola finta

chi odia mi da grinta

Anche se mi rovina il mood

Ne ho viste 100 di albe

O centomila

Di tramonti in fila

Vorrei andare via che

 

Io non ne posso più

Tra la pioggia e la nebbia

Giù

Tra la foga e la fretta

E tu

Sei scomparsa in 24

Come una storia del cazzo

E non ne posso più

 

Mi-mi dispiace se ho offeso qualcuno

tra quelli in disparte, c’erano facce da culo

ma ho comunque detto grazie a tutti per tutto l’aiuto

ho un sogno troppo grande quindi non sento nessuno

Dopo allenamento fumo

Ma non resterò a digiuno

Contando la mia presenza metti stronzi +1

Perchè adesso sono in gara, anche per chi non mi voleva

Per prender ciò che mi spetta, non come chi aspetta e spera

e

giù

 

Io non ne posso più

Tra la pioggia e la nebbia

Giù

Tra la foga e la fretta

E tu

Sei scomparsa in 24

Come una storia del cazzo

E non ne posso più

Non ne posso più (x5)

Pronto mamma

Pronto mamma

Questa notte la passerò in spiaggia

Su una branda con una chitarra

Con due bocce comprate dai Bangla

Tanto nulla cambia

Quando sono coi miei

Br br br br

Ok ok ok

Br br br br

Ok ok ok

Br br br br

Ok ok ok

Ok  

 

Ho

Visto le migliori idee venire fuori da dentro la testa

Fuori era un blackout

Ma ora si esce

Chi se ne interessa

Ho i piedi per terra

con la mia gente fuori città

All’ultima fetta

Col frero si smezza facciamo a metà

Bro stai bene mi manca

quando da una camera ci sognavamo barça

0 soldi in banca, ma domani si sbanca

Voglio farla Francia non come fa la Francia 

 

Pronto mamma

Questa notte la passerò in spiaggia

Su una branda con una chitarra

Con due bocce comprate dai Bangla

Tanto nulla cambia

Quando sono coi miei

Br br br br

Ok ok ok

Br br br br

Ok oko ok. 

Br br br br

Ok ok ok

Ok 

Bro questa sera ci ritroviamo in spiaggia

Bro stasera ci ritroviamo in spiaggia

ci sono tutti

Pizze, birre, quello che serve, Bongi ha portato una chitarra

Ok

 

Giù le mani da Cuba

Questa notte è nuda davanti ai miei occhi

Dimmi buona fortuna

Senza paura nè domani nè oggi

 

Metto il giacchetto

Parte jam session

Con due birre e una canna

Nel cuore della notte

Nel pieno della spiaggia

É scomparso quel freddo

Lei neanche in lontananza

Sto vivendo davvero  (OK)

come se non ci

Fosse mai quel tempo eppure

Tu sei qui

Perché sei un fratello

Vorrei non finisse mai questa giornata

E finiremo a gridare nel centro della strada

 

Pronto mamma

Questa notte la passerò in spiaggia

Su una branda con una chitarra

Con due bocce comprate dai Bangla

Tanto nulla cambia

Quando sono coi miei

Br br br br

Ok ok ok

Br br br br

Ok oko ok. 

Br br br br

Ok ok ok

Ok 

Paride

Ho detto che avrei smesso ma eccoci di nuovo

A calpestare lo stesso tracciato sporco

quanto tempo a dire sarà meglio dopo

Mentre impreco in autostrada tutto solo

Tempo perso in questo traffico

Mi sento spastico,

Ma non sai che ansia

Una vita che cerco del pratico

Ma quando mi applico, alla fine si sbaglia

E non mi sentivo così male da ieri

Non ho una barca ma una barca di problemi

Sembra che ora tutti sappian stare in piedi

Tutti tranne me

Tutti tranne me

Vorrei avere una storia

Che non conosco già a memoria

Che inizi bene e non finisca una merda

Io in mezzo alla leggenda

 

Ma arrivati a questo punto

Rimbocchiamoci le maniche

sarà meglio domani se 

ci sentiremo americani

 

e tutto

Modi di fare che

Così belli che non pari te

Così bello come Paride

 

Ho il tallone d’Achille ammazzato

e godo di una vista mozzafiato

Questa Elena è un sweety love

Era il minimo

Ma poi mi sono svegliato

Questa Troia mi ricorda Sparta

Questa noia con me in questa stanza

Non mi fa respirare

Però almeno si balla

 

Vorrei avere una storia

Che non conosco già a memoria

Che inizi bene e non finisca una merda

Io in mezzo alla leggenda

Ma arrivati a questo punto

Rimbocchiamoci le maniche

sarà meglio domani se

Ci sentiremo americani

 

e tutto

Modi di fare che 

Così belli che non pari te

Così bello come Paride

 

Come Paride perchè ciò che voglio è bello e impossibile

Si beh almeno fino a quando non è lì con te

Frivole persone un sogno non lo sanno vivere

Nell’indice c’è scritto:

fuori le palle!

BE ART
Non voltare le spalle

Devi pedalare ormai

 

Ma arrivati a questo punto

Rimbocchiamoci le maniche

sarà meglio domani se

Ci sentiremo americani

e tutto

Modi di fare che

Così bello che non pari te

Così belli come Paride

Come Paride ,
Come Paride

Ok, ok Bongi

Non è mai troppo tardi

Non è mai troppo tardi

No

Per infischiarmi

E non immischiarmi

Non è mai troppo tardi

Ho voglia di pizza e di dimenticarti

 

Una vita da vivere

Anche all’ultimo di questi giorni

Mi viene da ridere

Pensa a noi quando saremo dei nonni

A guardare le foto di un vecchio ricordo

Con quegli occhi rossi, penso a cosa c’è sotto

Come se ora non potessimo più fare qualcosa

Ci siamo dimenticati una cosa

Non è mai troppo tardi

No

Tutti gli sbagli

Di questi anni

Non è mai troppo tardi

Basta lamentarsi

È tempo di rifarsi

Troppi guai

17 FOREVER

Non è mai

 

Non è mai troppo tardi

No

Per infischiarmi

E non immischiarmi

Non è mai troppo tardi

Ho voglia di pizza e di dimenticarti

O-e-o Nanananana o-e-o

 

Ecco

Sento l’eco

Sono rimasto solo e non me lo spiego

O sono io o tutti quelli che vedo

O voglio restare da solo in sto momento

Non è mai troppo tardi

Me lo ha detto Melissa

In quella festa quell’anno

Prima quando si andava

E che un po’ io ero stanco

Andavo di loop in loop

Contro i poteri forti

Ho detto oggi o mai più

E sto da Dio

Anche se non sto da Dio

Ogni lasciata è persa

Ogni falso un addio

Ognuno che pensi al suo così io penserò al mio

Che pena le mie ex

tutte lo stesso problema:

Io

 

Non è mai troppo tardi

Per buttarmi

Senza pensarci

Non è mai troppo tardi

Per richiamarti

Per riprovarci

 

 

Non è mai troppo tardi

No

Per infischiarmi

E non immischiarmi

Non è mai troppo tardi

Ho

Voglia di pizza e di dimenticarti

 

O-e-o Nananananana o-e-o

Ok Bongi,

17Forever,

Beart, 

Tu lo sai io lo so,

Non è, non è,

Non è, non è

Non è

Non è , non è 

Non è, non è 

Non è

Non è mai troppo tardi

Non è 

Non è mai troppo tardi 

Non è 

Non è mai, non è mai 

Non è 

Non è mai, non è mai

Non è mai troppo tardi